logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Polizia Locale Alto Vicentino

Provincia di Vicenza - Regione del Veneto


Contenuto

Verbali e istruzioni

Cosa si intende per 60 giorni?

Hai 60 giorni per decidere di:

- pagare

- fare ricorso al Prefetto e, se sei residente all'estero al Giudice di Pace (per i residenti in Italia, per le violazioni commesse dal 6 ottobre 2011 i termini sono 30 giorni)

 

Si tenga necessariamente presente che:

- I 60 giorni (o i 30 giorni per presentare ricorso al Giudice di Pace) decorrono dal giorno successivo a quello in cui è stato consegnato il verbale o ti è stato notificato e che l'ultimo giorno è compreso nel termine

- Se il sessantesimo giorno cade in un giorno festivo il termine è prorogato al primo giorno lavorativo successivo

- Il termine non è di due mesi, cioè non scade nello stesso giorno dei due mesi successivi

- Decorso tale termine non è più possibile pagare la sanzione nell'importo minimo edittale previsto

Ruolo e Cartella esattoriale:

La formulazione del ruolo che viene notificata tramite la cartella esattoriale è uno strumento attraverso il quale viene attivato un procedimento di riscossione forzata con il quale la pubblica amministrazione fa richiesta di pagamento se il trasgressore, o l'obbligato in solido, non ha provveduto entro 60 giorni al pagamento in misura ridotta e non ha presentato ricorso.

Quindi, se entro 60 giorni la sanzione non è stata pagata e non è stato proposto ricorso, il verbale diviene titolo esecutivo per la riscossione di un importo pari alla metà del massimo previsto per quella violazione.

Quando viene inviata la cartella esattoriale oltre a quest'importo vengono aggiunte:

- le spese per il procedimento

- la maggiorazione di un decimo per ogni semestre (maggiorazione prevista dall'art.27 L.689/81).

Se si pagherà ancor prima che venga formato il ruolo, si eviterà di pagare sia le spese di procedimento sia la maggiorazione.

Per questo se sono decorsi i termini e non hai ancora pagato il verbale ti invitiamo a contattare l'Ufficio Verbali della del Comando che lo ha redatto.

Se non vi sono motivi per proporre ricorso la cartella esattoriale deve essere pagata entro 60 giorni dalla notifica. In mancanza di pagamento si procederà ad esecuzione forzata consistente nel fermo amministrativo del veicolo ed al pignoramento dei beni materiali.

La cartella esattoriale deve essere trasmessa entro 5 anni dal momento in cui il verbale diviene titolo esecutivo, salvo i casi di interruzione disposti del Codice Civile.Il ricorso alla cartella esattoriale può essere presentato solo per errori materiali della cartella o per vizi di notifica, ma non può essere proposto per contestare nel merito il verbale. Infatti quando viene inviata la cartella sono già scaduti i termini per proporre ricorso al Prefetto o al Giudice di pace contro il verbale.

Richiesta di discarico amministrativo

Quando l'errore da parte della Pubblica Amministrazione è evidente l'interessato si può rivolgere anche direttamente alla Sezione Polizia Stradale che ha redatto il verbale, presentandole una "comunicazione informale di richiesta di discarico" della cartella esattoriale indirizzata al Prefetto competente.

Nella stessa deve esporre le proprie ragioni e tutti i riferimenti al verbale.

L'azione di annullamento della cartella esattoriale, che la pubblica amministrazione effettua in autotutela, avrà un iter più sbrigativo ed economico per il ricorrente.

In ogni caso, sia il ricorso al giudice di pace che la comunicazione di discarico, devono essere corredati da certificati che attestino il motivo di contestazione.

 

Le informazioni sui ricorsi sono a titolo indicativo ed è sempre opportuno rivolgersi alle segreterie del Giudice di Pace competente per territorio per avere le indicazioni esatte sulle modalità di presentazione del ricorso stesso oppure ad un legale di fiducia.

Dal 06/10/2011 il termine utile per presentare ricorso al giudice di pace sarà di 30 giorni, anziché i 60 attuali, a partire dalla data di notifica del verbale di contestazione.

Rimangono invariati (60 giorni) i termini di presentazione del ricorso al Prefetto.

 

Modello di ricorso al prefetto

Come da istruzione della Cancelleria del G.d.P. di Vicenza riportiamo qui di seguito il link http://gdp.giustizia.it/ , utile per la presentazione del ricorso on-line.

In questo sito si possono trovare tutte le info su ricorsi e c'è appunto la possibilità sia di stampare un modulo, sia di pre-iscrivere il proprio ricorso direttamente da internet e tenere controllato lo stato del procedimento.

Più precisamente per compilare il ricorso per il G.d.p. di Vicenza on line il link completo è: https://gdp.giustizia.it/sigp/index.php?menu=ricorsi&pagina=cambiaufficio&nextpagina=ricorso_osa#

Per info sui ricorsi e sulla compilazione https://gdp.giustizia.it/sigp/index.php?menu=guida&pagina=guida

Modello di richiesta di accesso agli atti amministrativi

Modello di ricorso generico al Sindaco

NB: Il Ricorso al Sindaco va presentato agli sportelli del Comando.

Ricerca Manifestazioni

Manifestazioni e Eventi


(gg/mm/aaaa)

 


(gg/mm/aaaa)

Dal :   Al :

Lista eventi vuota

Consorzio di Polizia Locale Alto Vicentino Via Pasini, 74 Schio (VI) tel. 0445 690111 - fax 0445 690120
CODICE IBAN IT 14 Z 02008 60755 000003491390

Cod. Fisc. 92000030244
Codice univoco per inoltro delle fatture elettroniche al Consorzio di Polizia Locale Alto Vicentino: UFEWEV
PEC Segreteria: plaltovi@pec.altovicentino.it